Ho una concezione a tratti utopistica, a tratti tipicamente adolescenziale, di poter apportare un lieve cambiamento al mondo attraverso piccole azioni. Non mi sento così potente o così sicura di me stessa da riuscire nell’intento, ma ho grande forza di volontà e, forse, anche un briciolo di sana pazzia nell’andare contro ogni tipo di discriminazione e forma di ingiustizia che caratterizzano questa terra.
Credo in un mondo migliore, un mondo in cui il rispetto sia alla base di tutto,un mondo in cui l’amore non abbia sesso, cultura o religione,un mondo in cui non esista il diverso o l’emarginato, ma solo persone tutte con una propria sfumatura e speciali a loro modo, un mondo in cui i diritti non siano dei privilegi.
Credo in una realtà in cui non vivo e forse non vivrò mai, ma che spero un giorno possa esistere.

“Sii il cambiamento che vorresti vedere nel mondo”

Annunci